Permessi di caccia

Se desiderate svolgere attività venatoria in una delle riserve dell’Alto Adige, avete bisogno di un permesso di caccia. Nelle riserve di diritto si fa distinzione tra permessi annuali, d’ospite, giornalieri e settimanali.

Permesso annuale

Il permesso annuale dà diritto a cacciare nonché a partecipare alla gestione amministrativa della riserva e spetta ai titolari del porto d’armi per uso caccia:

  • che risiedono nel comune della riserva di caccia da almeno 10 anni, o vi hanno risieduto per almeno 15 anni, anche con interruzioni;
  • che sono proprietari di una minima unità colturale effettivamente coltivata (un’azienda agricola chiusa con almeno due ettari di frutteti o vigneti o almeno quattro ettari di seminativi e prati) o sono proprietari di un bosco o di un pascolo montano di almeno 50 ettari e non hanno un permesso annuale in virtù della loro residenza;
  • se l’assemblea plenaria della riserva decide a maggioranza assoluta di rilasciare il permesso annuale a questo cacciatore.

Il permesso annuale viene rilasciato dall’Associazione Cacciatori Alto Adige di anno in anno.

In base alla residenza può essere richiesto solo un permesso annuale o un permesso d’ospite. Il permesso annuale può essere revocato se il titolare si trasferisce fuori dall’Alto Adige per più di tre anni.

Permesso d’ospite

Il permesso annuale dà diritto a cacciare nella riserva e spetta ai titolari del porto d’armi per uso caccia:

  • che sono residenti nel comune della riserva in questione da almeno cinque anni o vi hanno risieduto per almeno dieci anni anche con interruzioni;
  • che sono proprietari di una minima unità colturale effettivamente coltivata o di un bosco o di un pascolo montano di almeno 50 ettari;
  • se l’assemblea plenaria della riserva decide a maggioranza assoluta di rilasciare il permesso annuale a questo cacciatore.

Il permesso d’ospite viene rilasciato dall’Associazione Cacciatori Alto Adige di anno in anno.

Il permesso d’ospite può essere revocato se il titolare si trasferisce fuori dall’Alto Adige per più di tre anni.

In tutto l’Alto Adige sulla base della residenza si può richiedere solo un permesso annuale o un permesso d’ospite. Inoltre esite la  possibilità di revoca del permesso annuale e d’ospite  in caso in cui il titolare abbia spostato la sua residenza al di fuori dell’Alto Adige per più di tre anni.

Permessi giornalieri e settimanali

Non vi è alcun diritto soggettivo ad ottenere questi permessi di caccia. Il permesso giornaliero o settimanale viene emesso quando un cacciatore non socio della riserva acquista l’abbattimento di un capo selvatico o è invitato ad un’opportunità di caccia. In ogni caso, il cacciatore deve soddisfare i requisiti vigenti in Alto Adige per ottenere il permesso di caccia.

Deve essere in possesso di una licenza di caccia valida e di un’assicurazione di responsabilità civile per danni causati a terzi nell’esercizio della caccia, nonché di un’assicurazione contro gli infortuni di caccia.

I permessi giornalieri e settimanali sono emessi dal rettore della riserva.

I soci delle riserve dove è presente un numero relativamente alto di cacciatori o dove c’è scarsità di selvaggina cacciabile hanno la priorità. I permessi giornalieri o settimanali per l’abbattimento di galliformi soggetti a pianificazione vengono rilasciati solo ai cacciatori residenti in Alto Adige.